WEB THECA di FERMODELLISMO.it

 

TRACCIATI CHIASTICI

 

a cura di CHIASMA.it


dis.n.1 = tracciato chiastico dimostrativo (mt 1x2)

Il Chiasma è la triangolazione dei binari disegnati nel modulo A come diramazione di linea ripetuta in maniera speculare nel modulo B come innesto della stessa linea. I due moduli possono perciò essere connessi nel punto D—C da qualsiasi altra tratta, così come i moduli D e C rappresentano ogni possibile sviluppo del tracciato stesso del plastico.


dis. n. 2 tracciato per CERES 111 (mt 2.50x1,20)

Questo tracciato realizzato da Ceres, mostra una sola triangolazione della originaria composizione su cui l'andamento è mono—direzionale. Si osservi che il triangolo è aperto in un vertice e che nella eventuale funzione giratoria non imprigiona il rotabile che viene invece addirittura istradato.

Ecco il tracciato realizzato da CERES 111— anche con la sostituzione degli scambi Y con incrocio semplice, la funzione chiastica non viene alterata. Sono stati predisposti anche i blocchi per impedire possibili collisioni.


dis. n. 3 tracciato per PASTO (mt 2 x3)

Quest'altra elaborazione mostra un tracciato in cui sono presenti molti componenti del paesaggio ferroviario. Una stazione di transito, uno scalo merci, l'"obbligatoria" galleria, un PL, un ponticello, il viale di stazione. Anche qui possono girare due convogli sul binario pari, due sul dispari con effetti di incrocio e sorpasso, una loco di manovra senza particolari accorgimenti elettrici che già non siano nell'uso comune.
Il chiasma in B esprime tutta la sua forza "rotatoria" per la composizione dei convogli.


dis. n.4

In questo tracciato realizzato per Antonello, il chiasma mostra la sua capacità d'essere anche un modulo di raccordo con "estensioni" del tracciato. Con una sola congiunzione si innestano sia il verso destrorso che il sinistrorso (cioè i due binari dispari e pari).


dis. n 5 per asvel

Questa soluzione mostra la duttilità del principio chiastico che permette qualsiasi versione di collegamento tra il binario dispari e pari anche in innesti complementari invece che opposti. Il senso di marcia sulla connessione è su binari paralleli.


2,50 x 1,50

questo tracciato elabo-rato per QUASAR, si movimenta su tre livelli presentando in "otto-volante" un mono-binario
Provate a indovinare dove si dovrebbe raccordare per diventare bidirezionale…e il gioco è fatto!

 

Queste prime realizzazioni hanno permesso di eliminare dagli originari tracciati

a) 2 racchette di ritorno sul circuito a doppio binario
con risparmio di circa metri due di lunghezza ed opere superflue !!:
b) i sezionamenti elettrici del c.d. cappio;
c) livellette di intersezione ed opere annesse, ottovolanti irrealistici,
e…ovviamente,
d) quel cattivo effetto panettone

BUON DIVERTIMENTO !
alla prossima, in elicoidale con una stazione fantasma…